La fotografia naturalistica è un'arte affascinante che cattura la bellezza della natura in tutte le sue sfaccettature. Attraverso l'obiettivo di una macchina fotografica, siamo in grado di esplorare l'ambiente circostante e immortalare momenti unici, dai paesaggi mozzafiato alle creature selvatiche che popolano i nostri ecosistemi. Questa forma d'arte richiede non solo competenze tecniche, ma anche un profondo rispetto e comprensione della natura stessa.

Nella fotografia naturalistica, l'obiettivo non è solo quello di documentare, ma di trasmettere emozioni, stimolare la curiosità e sensibilizzare l'osservatore alla bellezza e alla fragilità del nostro pianeta. Esploreremo i segreti di questa disciplina, dai luoghi migliori per scattare foto naturalistiche alle tecniche di composizione e attrezzatura necessaria.

Luoghi Iconici della Fotografia Naturalistica

fotografia naturalistica 650x813

  • Parchi Nazionali e Riserve Naturali: Questi luoghi sono tesori di biodiversità e offrono una vasta gamma di opportunità fotografiche, tra cui maestosi paesaggi e fauna selvatica.
  • Ambienti Acquatici: Dai mari ai fiumi e ai laghi, gli ambienti acquatici sono ricchi di fascino naturale e ospitano una varietà di specie uniche.

Tecniche di Fotografia Naturalistica

  • L'Uso della Luce: Impareremo come sfruttare al meglio la luce naturale, compresa la magia dell'ora d'oro e la sfida delle condizioni di luce scarsa.
  • Composizione e Prospettiva: Esploreremo come creare immagini coinvolgenti attraverso la composizione, la scelta della prospettiva e l'uso di punti focali.

Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

  • Obiettivi Ottimali: Discuteremo dell'importanza degli obiettivi adatti alla fotografia naturalistica, come i grandangolari per i paesaggi e i teleobiettivi per gli scatti della fauna selvatica.
  • Accessori Essenziali: Vedremo quali accessori, come treppiedi, filtri polarizzatori e obiettivi macro, possono migliorare le tue fotografie naturalistiche.

Etica nella Fotografia Naturalistica

fotografia naturalistica 650x433

  • Il Rispetto per la Natura: Approfondiremo l'importanza di rispettare l'ambiente e gli animali selvatici durante le sessioni fotografiche.
  • Conservazione e Consapevolezza: Discuteremo del ruolo del fotografo naturalista nella sensibilizzazione e nella conservazione della natura.

FAQ: Domande Frequenti sulla Fotografia Naturalistica

  1. Come posso ottenere foto nitide di uccelli in volo?
    • Per catturare uccelli in volo, è importante utilizzare un teleobiettivo con una buona velocità dell'otturatore e praticare la messa a fuoco anticipata.
  2. Quali sono i migliori periodi dell'anno per fotografare la fauna selvatica?
    • Il periodo migliore varia a seconda delle specie. In generale, la primavera e l'autunno sono spesso ideali per l'attività animale e la luce favorevole.
  3. Qual è il miglior modo per fotografare cascate?
    • Per catturare cascate in modo suggestivo, usa un treppiede per tempi di esposizione più lunghi e un filtro ND per ridurre la quantità di luce.
  4. Come posso imparare a identificare la flora e la fauna per le mie foto naturalistiche?
    • Studia guide di riferimento, partecipa a corsi o escursioni guidate e unisciti a comunità online di appassionati di fotografia naturalistica.
  5. Quali sono le sfide principali nella fotografia notturna in ambienti naturali?
    • La fotografia notturna richiede una buona comprensione dell'uso del treppiede, delle impostazioni della fotocamera per la lunga esposizione e dell'uso della luce artificiale o delle stelle come fonti di illuminazione.

La fotografia naturalistica è una disciplina gratificante che ti consente di esplorare la bellezza della natura e condividerla con il mondo. Con le giuste tecniche e l'etica appropriata, puoi catturare immagini mozzafiato che ispirano e promuovono la conservazione della nostra straordinaria biodiversità.

La fotografia naturalistica

foto animali 1L'oasi naturalistica, è uno dei posti più indicati per cominciare a dedicarsi a fotografare gli animali e la natura. Solitamente in questi ambienti sono già presenti capanni mimetici per fotografare la natura, trattandosi di luoghi protetti, dove la caccia è interdetta, c'è la possibilità di trovare animali selvatici più tranquilli che altrove, e quindi grazie al fatto di restare nascosti dentro i capanni mimetici si riescono a scattare foto agli animali a pieno fotogramma anche senza possedere teleobiettivi costosissimi. I periodi invernali sono i più indicati per frequentare le oasi naturalistiche in quanto la presenza di altre persone è più contenuta.

Importante, dato che le attese per fotografare gli animali potrebbero essere lunghe è consigliabile oltre a portarsi una piccola scorta di cibo e qualcosa da bere, vestiti per coprirsi a sufficienza e ripararsi dal freddo e una sedia pieghevole dove potersi riposare.

Chi vuole intraprendere questo tipo di genere fotografico e scattare foto agli animali selvatici, e vuole operare autonomamente fuori dalle riserve, deve possedere una profonda conoscenza non solo del territorio ma anche degli animali che si vogliono fotografare.

Fotografia naturalistica consigli

foto animali

Se preventivamente sappiamo i comportamenti degli animali perché ci siamo documentati eviteremo di perdere tempo inutile, in quanto gli animali in base alla stagione, hanno delle determinate abitudini, infatti, ogni stagione ha le sue caratteristiche delle quali l’animale è soggetto e che occorre conoscere per poterne approfittare fotograficamente parlando. Dobbiamo inoltre sapere che durante tutto l'arco della giornata le probabilità e le possibilità di scatto non sono le stesse. Gran parte degli animali, siano essi volatili o mammiferi, hanno abitudini diverse e quindi si comportano di conseguenza.

Le ore centrali della giornata sono le meno adatte per scattare foto naturalistiche. Il primo mattino e il calar del sole sono i momenti magici, non solo per trovare gli animali ma anche per la luce calda che, in una giornata serena, li illumina.

Ad esempio se scattiamo una foto a un airone in un canneto, a mezzogiorno, avremo come risultato una foto poco significativa e interessante, mentre se la stessa foto la scattiamo al tramonto quando il sole trasforma le canne in una tavolozza di tutte le sfumature di giallo, la foto diventa spettacolare e caratteristica.

Dedicarsi alla fotografia naturalistica, non è facile e sicuramente non comodo, rappresenta una delle discipline più dispendiose della fotografia, richiedendo attrezzatura fotografica un po' al di sopra della media.

Chi già pratica questo genere di fotografia sa che questa pratica ti prende talmente tanto che chi costringerà a notti insonni, alzatacce per partire prima dell'alba, lunghi viaggi e perché ruberà tanto tempo per lo studio della materia e dei luoghi dove andare per fotografare gli animali selvatici.

Infatti un buon fotografo che pratica la fotografia naturalistica, deve essere molto preparato oltre che dal punto di vista tecnico, e sull'attrezzatura fotografica anche etologicamente parlando molto preparato sulle razze e sulle abitudini degli animali che vuole fotografare.

Fotografia naturalistica uccelli

foto animaliLa fotografia naturalistica può spaziare dagli uccelli marini tipici delle scogliere nordiche, ai gabbiani, diffusi a tutte le latitudini, benché di specie differenti, per arrivare ai più comuni animali tipici delle nostre regioni.

Il primo sole della mattina illumina alla perfezione l'animale che ci apprestiamo a fotografare, non occorre necessariamente fare lunghi viaggi per fare belle foto di uccelli, potremo trovare bellissimi uccelli come fagiani in un comunissimo campo arato delle nostre campagne, oppure potremmo immergerci nella maestosa natura di una vallata o di una campagna dove si può apprezzare l'essenza della fotografia naturalistica, fatta di silenzi, solitudini e spazi incontaminati.

Ci sono sempre nelle vostre vicinanze dei posti dove la natura ancora ci regala la sua immensa bellezza e dove potremo trovare un gruppetto di fenicotteri da riprendere col grandangolo o un airone che ci mostra tutta la sua eleganza.