Obiettivi a focale fissa vantaggi e svantaggi

Visite: 1279
Contenuto Articolo[Nascondi]




L’obiettivo zoom è versatile, copre un’intera gamma di lunghezze focali. Velocizza e semplifica la composizione di scatti differenti, è molto pratico ma sebbene alcuni zoom offrono ampie e costanti aperture su tutto il range focale, per molti altri la luminosità massima diminuisce al crescere della focale.

Si potrà così sfruttare la luminosità massima dell’ottica solo alla minima focale, mentre spostandosi verso i teleobbiettivi la luce entrante si ridurrà progressivamente, dando origine a potenziali problemi come minori risultati nell’autofocus, il micro mosso e la ridotta nitidezza dell’immagine.

Obiettivi migliori zoom o focale fissa?

Non ci sono regole certe che stabiliscano quali, tra obiettivi zoom e obiettivi a focale fissa, sia il migliore. Ci sono però alcune situazioni per le quali ciascuna tipologia è ottimale. Nel caso delle focali fisse, la lunghezza focale prefissata porta inevitabilmente ad alcuni vantaggi e svantaggi.

Avere una sola lunghezza focale a propria disposizione può imporre limitazioni. Zoomare richiede di avvicinarsi fisicamente al soggetto. Avvicinarsi al soggetto significa, una maggiore probabilità di dover girare intorno al soggetto stesso, scoprendo magari interessanti nuove angolazioni di ripresa, dando forza a una maggiore creatività nella scelta dell’inquadratura.

Nelle riprese a distanza ravvicinata, si possono esplorare tutte le caratteristiche più strane di un soggetto e si possono abbracciare questi tratti lavorando con loro, anziché tentare di eliminare aspetti poco interessanti e introdurre degli effetti creativi.

L'obiettivo focale fissa, vuol dire, in generale, qualsiasi cosa al di sotto della focale” normale” di 50 mm (equivalente per il formato 35 mm), sono ideali per catturare ampi scenari: paesaggi, grossi gruppi di persone, interni dagli spazi ristretti.

Il più evidente tratto negativo delle focali corte è dato dalle distorsioni. La capacità di riprendere angoli di campo elevati richiede elementi frontali curve (convesse). È questo l’elemento del grandangolo che consente di vedere una più ampia parte di scena, dato che cattura la luce da angolature maggiori rispetto a un 50 mm o a un teleobiettivo.

Uno dei grandi dilemmi dei possessori di Reflex è, se acquistare un obiettivo con zoom o uno con lunghezza focale fissa. Gli zoom offrono una flessibilità molto più grande, mentre gli obiettivi a focale fissa sono superiori in termini di qualità.

I generali progressi tecnologici, la costruzione e componenti migliori negli ultimi anni hanno compiuto un grande salto di qualità nell’immagine offerta dagli obiettivi zoom, al punto in cui i fattori positivi superano le questioni di qualità.

L’unica funzione nella quale gli obiettivi a focale fissa sono ancora superiori rispetto allo zoom è la velocità. L’obiettivo fisso è normalmente più veloce degli zoom e quindi consente un controllo creativo maggiore.

Come evitare l’effetto vignettatura e le distorsioni

La curvatura dell’elemento frontale ha una maggiore propensione alle distorsioni in prossimità dei bordi del fotogramma. Una via per evitare l’effetto vignettatura, le distorsioni della perdita di nitidezza ai bordi può essere quella di utilizzare un obiettivo FX (progettato per l’utilizzo con le reflex Full Frame) su un corpo macchina DX.

In ogni caso la maggior parte dei software di fotoritocco offrono sofisticati strumenti di correzione per cui se non si desidera questo effetto in foto, si può sempre agire in postproduzione.

Obiettivo a focale fissa

L'obiettivo a focale fissa è costruito per uno scopo: catturare immagini “in grande”. Aggiungere una di queste lenti al proprio corredo significa portare la propria fotografia ad un livello superiore e ottenere la massima qualità d’immagine.

L'obiettivo a focale fissa offre un’elevata profondità di campo, non vi aspettate quindi di poter isolare il soggetto dallo sfondo. Con questo tipo di ottiche, si ottiene un’elevata nitidezza a tutte le distanze. Un’apertura massima maggiore significa che l’ottica è più indicata a lavorare in condizioni di luce scarsa.

Conclusioni

In definitiva, comunque, una sensibilità ISO elevata e migliorata e la stabilizzazione di immagine, indicano che sono economicamente più vantaggiosi gli zoom che una serie di obiettivi fissi. Con due buoni obiettivi zoom che coprono per esempio le focali equivalenti 24-70 mm e 70-300 mm, si potranno affrontare gran parte delle situazioni fotografiche, dai paesaggi con grandangolo alle foto sportive con teleobiettivo.