Corso fotografia on-line: imparare a fotografare


Il corso di fotografia on-line di Solution Photo è rivolto a chi vuole imparare a fotografare, di facile consultazione, copre tutti gli aspetti della fotografia digitale e spiega quello che è necessario sapere per ottenere non semplici istantanee ma vere fotografie.

È già da tempo che la fotografia digitale è divenuta molto popolare. Le macchine fotografiche digitali sono accessibili a tutti. Scattare foto è molto semplice, ma pian piano ci si accorge che i risultati che si ottengono non sempre ci soddisfano.

È per questo motivo che bisogna imparare a fotografare. Il corso di fotografia on-line che Solution Photo vi propone è di facile consultazione e copre tutti gli aspetti della fotografia digitale e quello che è necessario sapere per ottenere non semplici istantanee ma vere fotografie.

Imparare a fotografare con il Corso di fotografia on-line di Solution Photo

Il corso di fotografia on-line di Solution Photo oltre a farvi prendere confidenza con alcuni termini tecnici fondamentali, approfondisce le tecniche fotografiche più importanti con numerosi tutorial, utili sia per chi si avvicina per la prima volta alla fotografia digitale e vuole imparare a fotografare, sia per chi è già un esperto.

Nozioni di fotografia digitale - Tecniche fotografiche - tutto consultabile gratis

La fotografia digitale e le fotocamere digitali hanno fatto grandi passi in breve tempo, subendo cambiamenti significativi. I produttori di fotocamere, stanno sviluppando macchine fotografiche che rendono sempre più semplice realizzare immagini con una buona esposizione e messa a fuoco. Perfezionati sistemi di misurazione e autofocus, oltre alle tecnologie di riconoscimento dei volti e di stabilizzazione delle immagini contro il micro mosso.

Le differenze fra analogico e digitale

Al contrario della fotografia analogica, la fotografia digitale ci permette di scattare, senza essere penalizzati economicamente, una quantità enorme di fotografie. È proprio per questo che, per evitare di riempire gli hard disk dei nostri computer con una montagna di foto piene di errori o insignificanti e poco interessanti, bisogna imparare a fotografare, seguendo le regole base della fotografia e conoscere perfettamente il funzionamento delle nostre fotocamere digitali.

Non tutti gli scatti funzionano, osservando con attenzione le immagini realizzate, dovremo riuscire a capire gli errori fatti e aumentare la possibilità di avere buoni risultati analizzando gli aspetti che fanno prevalere certe immagini su altre che invece non funzionano.

Imparare a fotografare per diventare fotografo professionale

Lo scopo del corso di fotografia on-line proposto è quello di farti diventare un buon fotografo professionale. Per essere tale, è utile avere una conoscenza di base su come si crea un’immagine digitale; imparare il “lessico” della fotografia digitale renderà il vostro rendimento più regolare e veloce. Apprendere il linguaggio della fotografia digitale vi aiuterà a capire i requisiti tecnici di una bella foto.

Quale attrezzatura fotografica serve al fotografo

Molto importante, è la conoscenza completa della vostra attrezzatura fotografica. Fondamentale per i principianti, è conoscere quali sono le regolazioni e le opzioni dei vari menù delle fotocamere. Seguendo il corso di fotografia on-line arriverete ad avere una buona conoscenza tecnica di ciò che potete fare con la vostra attrezzatura.

Pixel

Tutte le immagini digitali sono composte da piccolissimi blocchi chiamati “pixel”, abbreviazione di “Picture elements” (elementi dell’immagine). Un singolo pixel possiede le informazioni che gestiscono il suo colore, l’intensità di quel colore e la luminosità del pixel stampato o su display. Queste caratteristiche vengono definite come i valori HSB del pixel, cioè tonalità, saturazione e luminosità. La maggior parte delle immagini digitali sono costituite da milioni di pixel che non sono solitamente visibili a occhio nudo, quindi quando guardiamo l’immagine digitale percepiamo il sottile graduale cambiamento di luce e ombra, torno e colore come dei passaggi delicati, o “toni continui”.

Risoluzione dell’immagine

Il numero di pixel dell’immagine determina la risoluzione dell’immagine ossia quanti dettagli contiene: più pixel possiede, maggiore è la risoluzione. Il numero dei pixel si riferisce anche alle dimensioni massime di stampa, perché più sono i pixel più sono grandi le dimensioni di stampa che si possono ottenere. La risoluzione è uno dei fattori determinanti alla base della qualità delle immagini digitali.

Risoluzione di stampa

La risoluzione di un’immagine digitale si misura in pixel (ppi-pixel per pollice). La risoluzione standard per ottenere stampe di qualità è 300ppi. Conoscendo il numero di megapixel (milioni pixel) di una fotocamera digitale, è semplice determinare le dimensioni di stampa ottimali. Ad esempio una fotocamera da 6 megapixel con un sensore 2816 × 2112 pixel (6 milioni di pixel in totale): per sapere quale è il formato ottimale di stampa della fotocamera, è sufficiente dividere 2816 e 2112 × 300ppi.

Colore digitale

Quasi tutti i colori di un’immagine digitale sono ottenuti con la combinazione di tre colori primari additivi, rosso, verde e blu, il modello cromatico RGB. Tutte le immagini digitali a colori usano il modello cromatico RGB per mostrare approssimativamente tutti i colori che l’occhio umano può cogliere. I colori primari additivi, rosso, verde e blu, sono i colori della luce naturale e possono essere utilizzati per produrre quasi tutti i colori che l’occhio umano può distinguere. Per questo il modello RGB viene utilizzato nella fotografia digitale per rappresentare la maggior parte dei colori dello spettro ottico.

Prisma ottico: la luce e il colore

In natura non esiste il colore ma soltanto la luce, è comunque il sole che la invia sulla terra, all’occhio umano appare bianca, in realtà è data dalla somma di colori che divengono visibili se scomposto attraverso un prisma ottico. Il Prisma ottico non è che un corpo trasparente limitato da due superfici piane (facce) non parallele. L’angolo formato dalle due facce è l’angolo rifrangente del prisma ottico. Passando attraverso il prisma ottico la luce si scompone nei suoi colori fondamentali.

Base fotografia: nozioni base fotografia

La fotografia digitale, è al sevizio dei media, dell’industria, della pubblicità e del pubblico in generale. Un fotografo per ottenere belle fotografie digitali non deve solo saper scattare la foto, ma deve anche essere in grado di svilupparla, stamparla e ritoccarla.

Sensore macchina fotografica

Il sensore della macchina fotografica svolge la stessa funzione di una pellicola nella macchina fotografica analogica tradizionale. Il sensore è dove l'obiettivo della fotocamera mette a fuoco il soggetto o la scena ed è lì che l'immagine viene inizialmente "catturata" prima di essere trasformata in dati digitali e memorizzata sulla Memory card della fotocamera.

Rumore digitale: ridurre il rumore elettronico

La grana digitale è il “rumore”, dovuto all’amplificazione del segnale necessaria per ottenere valori ISO maggiori. Con la pellicola il processo di sensibilizzazione avviene a livello chimico una volta per tutte, mentre in digitale il processo è elettronico e varia di volta in volta al momento dell’impostazione della sensibilità Iso desiderata.

Formato immagini: Jpeg, Raw, Dng

Ampia descrizione dei formati immagini più utilizzati da fotografi professionisti e amatori. A seconda delle foto che dobbiamo scattare e dell'uso che ne dobbiamo fare, è consigliabile impostare la nostra fotocamera per scattare con i formati immagini appropriati.

Come scegliere una macchina fotografica

Come scegliere una macchina fotografica, è la prima domanda che un appassionato di fotografia si pone prima di acquistarla. I fattori che influenzano la scelta sono: il prezzo e ciò che si ha intenzione di fare con la macchina fotografica che si sceglierà. Partiamo dal gradino più basso delle macchine fotografiche che troviamo in commercio, cercando di capire in termini propriamente tecnici quali sono le differenze che distinguono le macchine fotografiche l’una dalle altre.

Sensibilità ISO in Fotografia digitale

In fotografia digitale, la sensibilità viene espressa con una scala ISO derivata dalla fotografia analogica in cui raddoppiando il valore ISO occorre la metà della luce. La sensibilità esprime la capacità di un sensore di produrre un immagine leggibile al variare della quantità di luce che lo raggiunge. Le migliori prestazioni dal punto di vista della qualità di immagine si ottengono alla sensibilità base del sensore, che corrisponde al valore più basso normalmente 100 ISO.