Compatte con obiettivi intercambiabili

Visite: 4224
Contenuto Articolo[Nascondi]




Le fotocamere compatte con obiettivi intercambiabili sono sul mercato da poco tempo ma si sono ritagliate già un ottimo spazio. Oggi l’evoluzione tecnologica permette di realizzare fotocamere digitali compatte sempre più piccole.

Sul mercato sono presenti compatte di piccole dimensioni con obiettivi intercambiabili, ibride, micro quattro terzi, fotocamere bridge. In questo settore predominano quattro produttori e sono all’avanguardia.

Olympus e Panasonic risultano i leader nei sistemi micro quattro terzi mentre Sony e Samsung hanno puntato decisamente sulle compatte con obiettivi intercambiabili.

Pentax presenta il suo modello Mirrorless Pentax Q

Pentax presenta il suo modello Pentax Q che è un ottimo prodotto molto più piccola delle altre compatte con obiettivi intercambiabili, perfetta per gli appassionati di fotografia che desiderano avere una fotocamera di ridotte dimensioni ma in grado di catturare immagini di qualità superiore.

Pentax Q è utile e pratica anche per i fotografi professionisti che non sempre possono portarsi dietro una reflex digitale, e usarla come una fantastica seconda fotocamera. Tutte le case produttrici scommettono molto su questi sistemi e le proiezioni delle aziende le danno in forte crescita, soprattutto perché garantiscono un ottimo compromesso tra dimensioni e qualità.

C’è chi vuole immagini dalla qualità perfetta, ma il 95% delle persone fotografano durante le vacanze o in particolari ricorrenze e desiderano soltanto avere delle buone e significative foto scattate il più facilmente possibile.

Fotocamera compatta Pentax Q

Con la fotocamera compatta Pentax Q potete scatenare la vostra creatività, è una delle fotocamere più piccole e leggere della sua categoria, mette a disposizione numerosissime funzioni e garantisce la potenza di una reflex in un corpo di piccole dimensioni e mette a disposizione la possibilità di adottare ottiche diverse a seconda del soggetto da riprendere.

Grazie a un sensore di 12,4 mega pixel Pentax Q offre ai fotografi una vasta gamma di modalità di scatto manuali e artistici garantendo sempre foto perfette in qualsiasi situazione di scatto. Gli appassionati di riprese video possono sfruttare la capacità della fotocamera di riprendere filmati Full HD a 1080p grazie anche al sistema integrato per la riduzione delle vibrazioni che funziona qualsiasi sia l’ottica montata sul corpo macchina.

E' un vero è proprio sistema fotografico che comprende molte ottiche e accessori che permettono di utilizzare al meglio tutte le sue capacità. Quando ci si trova in condizioni di poca luminosità, grazie al sensore CMOS, è possibile estendere la sensibilità Iso fino a 6400 garantendo sempre foto nitide. È possibile scegliere fra 25 punti di messa a fuoco.

Per quanto riguarda le ottiche sono disponibili un buon numero di ottiche compatibili. Si può scegliere tra modalità manuale, 21 scene e nove effetti. Lo schermo LCD da tre pollici è formato da 460.000 punti. A differenza di altri fotocamere della sua categoria la Pentax Q ha il flash e può fotografare alla velocità di cinque scatti al secondo.

La nuova Sony NEX-7

Nel settore dei fotografi professionisti e delle fotocamere che utilizzano nel loro lavoro, può rientrare la nuova Sony NEX-7, un’evoluta fotocamera digitale compatta a ottiche intercambiabili che integra un numero elevatissimo di funzioni, anche a livello professionale e, soprattutto, un sensore da 24,3 mega pixel.

La gamma delle fotocamere Sony NEX intercetta le esigenze di due diverse fasce di utenti: chi vuole una fotocamera migliore della precedente compatta e i possessori di reflex alla ricerca di una seconda macchina più comoda da portare comodamente in qualsiasi occasione.

La compatta con obiettivi intercambiabili Sony NEX-7

La compatta con obiettivi intercambiabili Sony NEX-7, è stata progettata pensando ai fotografi più evoluti compresi i professionisti in quanto ha molte modalità e funzioni creative, compreso l’effetto miniatura, ed è anche piccola ed elegante.

Sony NEX-7 ha tre ghiere di regolazione, lo schermo OLED inclinabile con ottima visibilità. Buon contenimento del rumore, ottima la velocità operativa e l’ergonomia, questa piccola fotocamera digitale compatta a ottiche intercambiabili non fa rimpiangere una reflex digitale.

Sony Nex-3

Sony Nex-3 è una compatta con obiettivi intercambiabili e mirino elettronico realizzato direttamente con il display posteriore da 3”. Tenuto conto del sensore da 14 mega pixel in formato APS-C (quello di molte reflex digitali) la realizzazione della Sony Nex 3 è estremamente compatta.

Il risultato finale è interessante, con il grosso obiettivo zoom 18-55 mm (27-82 e in formato 35 mm equivalenti) f. 3,5-5,6 a dominare sul corpo macchina. Una costruzione molto precisa, snella con finiture ben fatte.

La fotocamera è rivolta al fotoamatore evoluto che desidera qualcosa di più maneggevole di una reflex digitale. Oppure a chi si avvicina alla fotografia e vuole imparare un po' di tecnica.

Caratteristiche tecniche Sony Nex 3

  • Sensore APS CMOS Exmor HD da 14,2 megapixel
  • Registrazione di video MPEG4 (HD 720p)
  • Panoramica
  • LCD TruBlack inclinabile da 3" (7,5 cm)
  • Finiture disponibili: nero, rosso e argento

Prezzi Sony Nex-3 a partire da 530 €

Design sottile, leggero e compatto - La qualità dell'immagine di una reflex digitale, senza la grandezza e il peso: così piccola che puoi portarla con te ovunque

Sony Nex 3 ha un sensore APS CMOS Exmor™ HD da 14,2 megapixel - Il sensore di immagine (formato APS-C) acquisisce immagini ad alta risoluzione e con rumore ridotto, con la qualità di una DSLR: supporta anche le riprese video full HD

Panasonic Lumix DMC-GX1

Panasonic Lumix DMC-GX1 è una fotocamera mirrorless ad obiettivi intercambiabili. Lumix DMC-GX1 offre robuste innovazioni rispetto alle precedenti fotocamere Mirrorless lanciate sin dal 2008 dalla Panasonic.

Caratteristiche principali Lumix DMC-GX1

Le caratteristiche principali della Lumix DMC-GX1, sono un sensore da 16 MP, una sensibilità che arriva a 12.800 Iso, un display posteriore LCD da 3” e 460.000 punti, la registrazione video 1920 × 1080 a 60i nel formato Full AVCHD con audio stereofonico.

Possibilità di scattare raffiche a 20 fps (a risoluzione ridotta), la presenza di una livella elettronica e un discreto ampliamento della tecnologia touch screen rispetto ai modelli precedenti.

Una tecnologia touch screen, che non sostituisce i comandi tradizionali a ghiera o pulsante, ma è alternativa ad essi ossia si può decidere se usarla oppure no.

La Lumix DMC-GX1 è una compatta mirrorless molto ben costruita, di dimensioni discrete con un’impugnatura confortevole, con i comandi molto ben disposti e la presenza di quattro pulsanti funzione (due fisici e due virtuali a schermo) che il fotografo può programmare.

L’autofocus della Lumix DMC-GX1 risulta velocissimo, anche in scarsità di luce. Il display posteriore ha un’ottima leggibilità e la ghiera dei comandi, offre un’ottima presa con un’ operatività molto agevole. Davanti alla slitta porta flash (o porta mirino elettronico accessorio) sono posizionati i microfoni per l’acquisizione dell’audio stereofonico nelle riprese video.

La Lumix DMC-GX1, offre un’ottima resa cromatica, i colori appaiono naturali e per i ritratti con il programma di esposizione P e bilanciamento del bianco Auto da risultati quasi perfetti in termini di esposizione ed equilibrio cromatico, con una resa dei dettagli appena morbida.

Obiettivi Lumix DMC-GX1

Panasonic insieme alla Lumix DMC-GX1, ha presentato due nuoviobiettivi: “X”, dove il “PZ”della sigla sta per Power Zoom, ossia l’escursione della focale è di tipo elettronico, comandata da un selettore sul barilotto.

Questa funzione, la cui velocità è modulabile tramite il menu, è principalmente dedicata al video, ma si presta bene anche per scattare foto. Nel nuovo obiettivo zoom tele 45- 175 mm, è presente la classica ghiera della focale, che invece è assente nello zoom standard 14- 42 mm. Nell’obbiettivo 14- 42 mm X PZ della Lumix DMC-GX1, è presente anche il comando elettronico per la messa a fuoco manuale. Caratteristica di due nuovi zoom sono il peso delle dimensioni ridotte, grazie all’uso di lenti speciali.