Bilanciamento del bianco

Il bilanciamento del bianco serve a correggere le dominanti cromatiche introdotte dalle luci artificiali. Per prendere il controllo della fotocamera e per ottenere colori ed esposizione perfetti, bisogna sapere che, la luce può variare in intensità, ma anche in colore, specialmente, quando si scatta in interni. Anche se la fotocamera può adattarsi automaticamente a queste variazioni, spesso è meglio che sia il fotografo a decidere.

Che cosa è il bilanciamento del bianco

Per rendere nel modo più preciso possibile i colori di una scena, il sistema di bilanciamento del bianco regola l'intera gamma cromatica per avvicinare il bianco dell'immagine al bianco che i nostri occhi percepiscono.

Il sistema automatico, però, per quanto affidabile, a volte sbaglia e introduce a propria volta una tinta, una dominante di colore. Possiamo allora affidarci ai modelli predefiniti per le condizioni più comuni.

Il bilanciamento del bianco può dirsi corretto se l'immagine appare neutra: il modo più semplice di verificare e controllare l'aspetto delle porzioni più chiare e luminose della scena.

Bilanciamento del bianco: automatico (AWB)

Per impostazione predefinita, la funzione AWB sulla fotocamera è abilitata al momento dell'acquisto. Generalmente, l'impostazione (AWB) (automatica) consente di ottenere il bilanciamento del bianco corretto.

Se non è possibile ottenere colori naturali con l'impostazione (AWB), si può impostare manualmente in base ad una specifica sorgente luminosa.

L'impostazione AWB lavora molto bene finché le condizioni di luce non sono troppo difficili. AWB è consigliabile per gli scatti in esterno con la luce del giorno, mentre è in interni che mostra i suoi limiti.

Per esempio, la dominante gialla delle lampade ad incandescenza, solitamente, è più di quanto la fotocamera possa gestire in automatico. In queste situazioni è meglio utilizzare i preset per il bilanciamento del bianco.

Bilanciamento del bianco personalizzato

AWB non riesce a correggere le dominanti colori quando ci troviamo di fronte a luci artificiali. In presenza di luci artificiali è meglio usare il Bilanciamento del bianco personalizzato preset “fluorescenza” scegliendolo manualmente in questo modo i colori appariranno decisamente più naturali.

Consente di impostare manualmente per una sorgente luminosa specifica in modo da ottenere una maggiore precisione. Eseguire questa procedura con la sorgente di luce da utilizzare.

Bisogna imparare quando è utile usare il bilanciamento del bianco automatico e quando usare i preset.

La fotocamera integra un’opzione di bilanciamento automatico del bianco che legge il colore della luce (temperatura colore) ed effettua le correzioni necessarie qualora ritenga ci sia una dominante cromatica.

Per evitare le dominanti di colore bisogna imparare a regolare il bilanciamento del bianco.